Crea sito

Buon voto

european-parliament-election-2014-day-4-5483168891142144-hpDunque siamo arrivati al giorno delle elezioni, finalmente. Questa campagna elettorale, come le altre, mi ha saturato e alla fine non ne potevo più, di dibattiti, discussioni, insulti e menzogne. A differenza di gran parte degli altri blogger, non mi sento di fare appelli a favore di alcun partito. Votate secondo coscienza, se ritenete giusto farlo. Da parte mia rimarrò fedele alla regola che mi sono dato anni addietro, per non sentirmi complice del peggio che avanza inesorabile.

Ciò detto, non vuol dire che non abbia degli auspici. Spero che davvero partiti e movimenti euroscettici facciano incetta di voti dappertutto. Spero che i politici che hanno provocato e gestito il disastro in cui ci troviamo, escano da queste elezioni con le ossa rotte. Spero che soprattutto i francesi diano un segnale inequivocabile, che i mercati lo raccolgano e diano la spallata definitiva all’euro.

Dice: ma se auspichi tutto ciò, perché non contribuisci anche con il tuo voto? Perché il mio voto non ha mai contato nulla, per quale motivo dovrebbe contare ora? Spero che tutto ciò che auspico s’avveri, ma temo che le forze della conservazione riescano ad eludere il voto popolare, come già tante volte è avvenuto. Almeno ho la consolazione di non essermi lasciato prendere in giro con la loro finta democrazia.

Si può davvero cambiare la realtà con il voto? Io non ne sono troppo convinto. Nel corso della storia è accaduto pochissime volte. I veri cambiamenti, purtroppo, sono sempre avvenuti a seguito di prove di forza più o meno cruente, giacché chi detiene potere e ricchezza non li cederà mai pacificamente. Comunque sia, la speranza è l’ultima a morire.

P.s. Per chi vuole ancora approfondire le tematiche europee prima di esprimere il proprio voto, vale la pena di leggere questo bel post di Aldo Giannuli.

[This post has already been read 2822 times]

Pubblicato da Rosso Malpelo

Libero pensatore